Tragedia a Viareggio

giugno 30, 2009 at 3:43 pm Lascia un commento

Esplosione nella notte alla stazione di Viareggio.Un treno merci con del gpl si è rovescito sui binari, una cisterna si è rotta ed è arrivato l’inferno.

re230yemX_20090630

L’ultimo bollettino (ora sono le 17.30) parla di 5 dispersi, 16 i morti, tra cui tre bambini, 36 feriti, di cui 14 gravissimi. Evacuate in tutto 1.115 persone ma ora gli sfollati sono circa 300.

Una vera e propria tragedia che ha colpito una delle città più famose d’Italia Viareggio.Ora tutta Viareggio vuole capire e vuole ricominciare.

Per le prontezza del capostazione due treni pendolari regionali sono stati fermati poco fuori Viareggio…altrimenti il numero delle vittime sarebbe destinato ad aumentare.

Sfilate di ministri e politici, contestato (giustamente) il Premier.Il ministro Matteoli parla di tragedia, sapendo che invece queste cose potrebbero essere decisamente evitate.

Una nota del sindacato ferrovieri:

Il cordoglio e l’indignazione dei sindacati, che chiedono chiarezza, dopo l’incidente avvenuto nella stazione di Viareggio questa notte. “Un disastro – scrivono in una nota Cgil e Filt – per cui chiediamo alla Magistratura, e nella quale riponiamo piena fiducia, il pieno e rapido accertamento dei fatti e delle cause di un evento che avrebbe dovuto essere evitato”. La sicurezza dei mezzi ferroviari e delle infrastrutture, e le possibili conseguenze sulla sicurezza dei lavoratori e della cittadinanza, “esigono – aggiungono – la massima attenzione e prevenzione, a partire dal rigore nei controlli da parte degli organismi pubblici preposti”. “Le dinamiche del disastro, così come al momento appaiono, richiedono chiarezza sui controlli sui carri ferroviari che circolano in Italia e in Europa. La sicurezza della circolazione ferroviaria e la sicurezza nel lavoro – conclude la nota – sono al centro dell’impegno del sindacato che, in tutte le occasioni, continua a sollecitare investimenti sulle infrastrutture e sui mezzi in grado di mettere in massima protezione il sistema”.

Purtroppo la storia italiana ci ha insegnato che il nostro è il paese dell’impunità (basta vedere i casi Thyssen o la recente modifica del T.U sugli incidenti sul lavoro) e questo i nostri politici lo sanno bene…soprattutto chi in queste ore circola per Viareggio dicendo di prendere in mano la situazione e di risolverla….sapendo bene che con le leggi appena approvate nessuno verrà punito.

Si deve fare chiarezza e si deve mettere mano una volta per tutte e seriamente alla rete infrastutturale italiana.Si stanno spendendo miliardi di euro inutilmente per la TAV,lasciando la rete nazionale, quella maggiormente utilizzata sia per i pendolari che per le merci in un lento e pericoloso declino.

Mi stringo a Viareggio che oggi piange i propri morti.

Annunci

Entry filed under: Blogroll.

Grazie Vittorio Una medaglia per Maria Luisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Blog Stats

  • 156,389 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: